• Arredamento e fai da te,  Lyfestile e consigli utili

    Idee albero di Natale per il 2018 per chi ha poco spazio

    Ciao! Ci siamo, è arrivato Dicembre e con esso il momento croce e delizia in cui fare l’albero di Natale…Ma hai un problema, lo spazio?Il budget? Ho io la soluzione per te!

     

    Le dimensioni contano

    Inutile mentire, le dimensioni dell’albero contano eccome.

    Sei uno studente che vive in un piccolo appartamento magari in convivenza con altre persone, ma non vuoi rinunciare ad addobbare la tua stanza?Hai un budget molto limitato?Lavori in ufficio e vuoi rendere più gradevole la tua scrivania in attesa delle vacanze natalizie? Vivi in un piccolo appartamento di pochi metri quadri ? Niente paura! Non devi rinunciare al clima natalizio per i tuoi ambienti!C’è l’albero di Natale che fa per te! In commercio ne esistono tantissimi di dimensioni contenutissime; addirittura dai 15 cm,  con molteplici varianti di colore, materiali e modelli (alcuni anche con decori e luci integrate che incoraggerebbero anche), guarda per esempio questo con luci integrate

    Natale 2018-albero di Natale-Varsavia-oro-rosso-mini albero

     

    oppure questo  di soli 25 cm di altezza!

     

    https://www.amazon.it/Tallon-Piccolo-albero-Natale-scrivania

     

    Io li trovo deliziosi e praticissimi soprattutto nella fase di smontaggio!  Quello che ti mostro nella foto qui sottostante, l’ho acquistato qualche anno fa sul sito QVC Italia e , con i suoi 90 cm di altezza, per tre anni ha decorato con successo il mio monolocale: dotato di luci integrate e con chiusura ad ombrello è rapidissimo da riporre dopo le festività e da decorare. Inoltre è dotato di batterie, per cui non necessita di essere collegato alla corrente elettrica e può essere riposto praticamente ovunque tu voglia. Adesso per esempio l’ho destinato alla cameretta di mio figlio, chissà come lo decoreremo!?

    albero di Natale-Natale 2018-Qvc

     

     

    Alberi di Natale e decorazioni natalizie in feltro, pannolenci o legno

    Non hanno nulla da invidiare ai loro fratelli in pvc o polietilene, si posso adattare a qualsiasi spazio e soprattutto puoi tranquillamente realizzarli da solo o acquistarli a bassisimo costo! Soprattutto quelli in feltro e pannolenci si prestano molto bene per le camerette dei bambini, per le scuole o comunque per attività ludiche…le decorazioni in feltro possono essere realizzate in modo da essere staccabili e quindi i bambini (anche quelli un pò cresciuti) , possono divertirsi tantissimo a personalizzare il loro albero! Se non hai manualità non c’è problema, si trovano  già pronti all’uso in commercio e non dovrai svuotare il portafogli in quanto sono proposti a dei costi veramente contenuti: questo ad esempio lo trovi su Amazon a meno di 20 euro!
    Albero Natale Funpa-feltro-decorazione natalizia da pareteAlbero-Natale 2018-pezzi-Multicoloredecorazioni-di-natale-albero-decorato-legno

    Se invece invece ami l’essenziale e magari ti piace molto il bricolage, ti suggerisco gli alberi di Natale in legno. Io li trovo molto raffinati e suggestivi, adattabili a tutti gli spazi e soprattutto molto personalizzabili in base all’arredamento dell’ambiente in cui vengono posti. Anche questi come quelli in feltro sono davvero economici rispetto ai classici alberi natalizi e soprattutto decisamente più green. Ti mostro qui alcune idee che mi sembrano più facilmente realizzabili, personalizzabili in base ai tuoi gusti, ma soprattutto adatti a spazi ridotti. Trovo che l’effetto finale sia stupendo!

     

    E se sei un “adulto con le palle”

    Beh, innanzitutto hai i miei complimenti! Te li sei guadagnati! Soprattutto perchè hai centrato al massimo il nostro obiettivo di oggi, ovvero ridurre al minimo lo spazio occupato dall’albero di Natale e abbattere i costi! No, non sono impazzita… hai capito bene! pare che l’ultima moda di queste festività natalizie siano le palle di Natale da barba, ovvero delle piccole palline colorate (alcune dotate anche di campanellini) che attraverso delle mollettine possono essere agganciate alla barba( o eventualmente ai capelli) per donare a te stesso o ad un tuo caro un’aria irrimediabilmente festosa e soprattutto rendere lui o te stesso un albero di Natale!!! Incredibile no? Tralaltro costano veramente pochissimo, si trovano già a partire da 8.99

    palline-glitter-stelle da barba

     

     

     

    E se non ti piacciono, puoi optare per una bellissima barba glitterata! Insomma… non hai più scuse, il Natale è alle porte! Ma soprattutto è alla portata di tutti e di tutte le tasche! A presto!

     

    Jessica

     

     

     

     

     

     

     

     

     

  • Arredamento e fai da te,  Lyfestile e consigli utili

    Cesta portaoggetti fai da te con una scatola di pannolini

    Non sai più dove mettere i giochi di tuo figlio o del tuo animale domestico? Non hai mai spazio a sufficienza per organizzare gli accessori all’interno del tuo armadio o le decorazioni fuori stagione? Vorresti riporre quel plaid coccoloso e i tuoi libri vicino al divano; ma non vuoi spendere soldi per acquistare un pouf o semplicemente vuoi cimentarti a realizzare qualcosa in prima persona? Non preoccuparti, se hai una scatola da buttare e della stoffa avanzata (al mercato in ogni caso ne trovi di buona qualità e prezzi irrisori) o carta colorata ben resistente posso dirti io come fare! Non occorrerà nessuna abilità particolare se non un pò di fantasia per realizzare una deliziosa cesta portaoggetti.

    Come realizzare in poche mosse una cesta portaoggetti

    Per realizzare la mia semplicissima cesta portaoggetti ho utilizzato una scatola di cartone contenente i pannolini Huggies mutandina

    scatola Huggies mutandina-pannolini Huggies mutandina-fai da te

     

    Ovviamente non occorre che tu provveda ad avere proprio quella, basterà una semplicissima scatola in cartone. Ne trovi anche in commercio di nuove, per esempio da Ikea o Leroy Merlin, ma io sono sempre dell’idea che in garage, nello scantinato o in cantina ne troverai una e sicuramente andrà bene! Quella che ho usato io ha anche il vantaggio di avere i buchi a mo’ di maniglia, ma aldilà di questo aspetto, dovrai considerare lo spazio in cui vorrai inserla e quindi sceglierla della misura giusta.

    Per la decorazione della scatola hai svariate opzioni, volendo potresti usare una pittura acrilica realizzando qualcosa di estremamente personalizzato, ma la mia vena pittorica ultimamente vacilla e quindi ho optato per un alleato molto più rapido e a mio avviso più resistente: la Stoffa .

    Cosa ti occorre:

    Una scatola di cartone
    Stoffa non troppo leggera o carta decorativa resistente
    Colla a caldo o collante idoneo al rivestimento (colla per carta o tessuto)
    Forbici
    Gesso da sarto o matita

    Iniziamo!

    Da scatola di cartone a contenitore per armadi

    Come vedi dalle foto, ho banalmente aperto la scatola e ritagliato i lembi superiori di chiusura, successivamente ho tracciato con un gessetto da sarto( va bene anche una matita) il contorno della sagoma in ogni sua parte sul rovescio del tessuto, tenendomi circa due cm più distante dal bordo della scatola e ho ritagliato con le forbici la forma ottenuta.

    Infine ho incollato la stoffa alla carta con la colla a caldo, cercando di mantenere il tessuto ben disteso e non fare grinze (operazione difficile per una pasticciona come me ). Nella fase finale ho semplicemente ricomposto la scatola richiudendola e fissandola sempre con la colla ponendo attenzione a chiudere i laterali della base con meno sbavature possibili. Naturalmente se lo preferisci puoi rivestire la scatola senza aprirla e calcolando a priori la misura del tessuto necessaria, ma a mio avviso è più laborioso e noi vogliamo solo soluzioni rapide e veloci da eseguire, no?

    Questione maniglie

    A vedersi son carine, ma sono la parte un pò più noiosa. Se anche la tua scatola le ha, avrai però il vantaggio di poterla maneggiare meglio all’interno dello spazio in cui andrà riposta. Per realizzarle basta praticare un foro nel tessuto all’interno di esse e tagliare la stoffa intorno al foro a mo’ di spicchi, che poi andrai a incollare. Questa operazione ti permetterà di evitare pieghe antiestetiche.
    Ecco fatto! Il nostro contenitore per armadi è pronto! Io mi sono fermata a questo passaggio perchè amo la semplicità, ma volendo puoi rivestire anche l’interno della scatola o aggiungere delle decorazioni (fiocchi o applicazioni per es.), oppure saltare il passaggio dei fori per le maniglie e applicarne di altre (in corda ad es.) all’esterno.
    Non è incredibile come prima fosse una banalissima scatola in cartone che probabilmente avresti buttato e ora sia un oggetto di design per il quale non hai speso praticamente nulla?Io l’ho pensata per riporre il plaid e qualche libro in salotto

    contenitore per armadio fai da te-cesta per salotto-contenitore plaid-pois bianchi su fondo rosa-stelle

     

    oppure per organizzare i peluches di mio figlio che trovo sempre sparsi per casa
    cesto per giocattoli fai da te-peluches Ikea-cuscino nuvola fai da te-come riordinare velocemente

    come porta pannolini e lavette

    contenitore fai da te bagno-contenitore per pannolini e lavette-porta asciugamani-bebè

    l’ho inserito persino nel portatutto Skubb di IKea per i cappellini e le sciarpe…

    contenitore per armadi fai da te-compatibile skubb-armadio ordinato -riordina velocemente

     

     

    Insomma, di questi molteplici usi tu quale farai? Hai domande da pormi sulla realizzazione? Contattami!
    Ciao, al prossimo articolo!

    Jessica.

  • Arredamento e fai da te

    Decorazioni natalizie low cost e fai da te

    Decorazione natalizia - Natale 2018 - candela decorata low cost.
    Decorazioni natalizie low cost con jar riciclata Yankee Candle
    Decorazioni natalizie low cost
    Candela natalizia low cost con jar riciclata
    Centrotavola natalizio con melograni - Natale 2018 - Effetto ghiaccio - Christmas.
    Centrotavola natalizio fai da te
    Decorazione natalizia low cost - Natale 2018 - Yankee candle-shabby chic.
    Decorazione natalizia low cost total white effetto shabby.

    Ciao, io sono Jessica e da una vita amo unire oggetti o parti di essi per dare vita a qualcosa di nuovo. Oggi voglio mostrarti come puoi realizzare delle decorazioni natalizie low cost per la tua casa (o perchè no anche per l’ufficio), velocissime da creare con pochissimi oggetti riciclati.

    Naturalmente si possono produrre infinite combinazioni; potrai riutilzzare gli stessi oggetti varie volte, anche in diverse stagionalità o secondo quelli che sono i tuoi gusti personali e in armonia con la tua casa. Il Leitmotiv dei nostri lavori sarà quindi il recupero di oggetti che abbiamo già, che dovremmo magari buttare , ma che invece ci permetteranno di arredare i nostri spazi con gusto e soprattutto (a chi non fa piacere di questi tempi?) a BASSISSIMO COSTO! Allora cosa aspetti, lasciati ispirare!

    Come realizzare portacandele con vecchie jar

    Per i miei vasetti  decorati,  ho utilizzato delle jars Yankee Candle da 109 ml e 410 gr originariamente nelle profumazioni Champaca Blossom (sofisticata e floreale ) e Vanilla Cupcake (dolce e a mio avviso molto  a tema natalizio). Una volta ultimate le candele ,ho pulito le jar dalle tracce di cera in questo modo: ho messo dapprima questi in freezer per far rapprendere la cera in modo da asportarla facilmente e infine ho lavato con acqua calda e aceto. Questa operazione mi ha permesso di togliere velocemente anche le etichette, che in queste jars sono resistentissime a dir poco!

    Infine, vuoi sapere cosa ho fatto? Ho dato sfogo alla mia fantasia e alla creatività, ho utilizzato tutte cose che avevo già in casa e che probabilmente avrei dovuto buttare ridando loro una seconda vita; vecchie candele natalizie frutto di regalini vari degli scorsi anni, sale grosso da cucina per ricreare l’effetto ghiaccio , nastri, cuori in gesso e fiocchi glitterati e il gioco è fatto!

    Con pochissimi euro, anzi diciamo pure a costo zero, ho arredato la mia madia in salotto.

    Naturalmente questi sono solo alcuni esempi di ciò che puoi realizzare, ma vorrei darti solo qualche spunto per spronarti a non riempire i tuoi spazi di cose sempre nuove che il prossimo anno non saranno più di moda ( e finiranno nella pattumiera o ingombreranno il tuo ripostiglio), ma di creare oggetti che senti tuoi semplicemente perchè li hai creati tu e perdipiù risparmiando qualch euro.

    Crea un centrotavola natalizio in pochi passaggi

    Per il centrotavola a tema natalizio ho infine fatto un semplicissimo assemblaggio di elementi : una piccola tovaglietta rossa in simil seta damascata (molto simil eh !) , l’immancabile sale grosso da cucina in mancanza del quale si possono usare anche sali da bagno o  sabbia/pietre decorative reperibili facilmente nei negozi dell’euro o  Ikea , bastoncini decorativi con i melograni acquistati al mercato per pochi spiccioli qualche autunno fa.. et voilà! Come vedi non ti propongo idee di riciclo in cui è prevista una grande manualità, puoi davvero realizzare tutto velocemente e anche all’ultimo minuto!

    Bene, a questo punto tocca a te! Contattami se vuoi qualche informazione o se hai qualche dritta da darmi per riciclare e risparmiare in vista delle festività natalizie , ti invito a leggere il prossimo articolo per scoprire in quali altri modi puoi risparmiare creando!

    Jessica.